martedì 28 marzo 2017

Mazinger Z: The Movie – Dal cartoon all'action movie

E' ormai da qualche anno che in Giappone il revival delle grandi creazioni a cartoni animati degli anni '80 sta prendendo piede. Il caso più eclatante è stato quello dell'action movie della Space Battleship Yamato con un lavoro pregevole, ma il bacino a cui possono attingere i film maker certo non manca.
Così ora è la volta di un grande pilastro nell'immaginifico dei miei coetanei, Mazinga Z, che è stato presentato, in un breve trailer, durante l'AnimeJapan di quest'anno.

Non si vede molto, sia chiaro, ma considerando la qualità ormai raggiunta dai nipponici in queste imprese, c'è da sperare che si possano rivedere e rivivere, con piacere e un po' di nostalgia, le gesta di Koji Kabuto, tra urla e pugni a razzo 

lunedì 27 marzo 2017

Pomi d'ottone e manici di scopa...

Molto spesso non ci si rende conto di come il materiale di un buon Master possa provenire dalle fonti più improbabili.
Così, dopo aver raggiunto Altdorf e i suoi fasti imperiali, è stato possibile, grazie alla magia di una misteriosa fattucchiera, permettere alla nostra indomita cacciatrice di demoni di raggiungere Morgiana le Fay, sua madrina, grazie a un portentoso letto magico, in grado di trasportare alcuni personaggi della nostra compagnia nella lontana Bretonnia in un batter di ciglia.
Non è stato facile riconoscere lo strampalato mezzo di locomozione, ritornando alla mente al classico Disney Pomi d'ottone e manici di scopa, dove una insospettabile Angela Lansbury faceva trucchi e magie per salvare l'Inghilterra dai nazisti.
Di certo avremo modo di divertirci ancora molto nei mondi oscuri di Warhammer, ma avremo anche il plus di poter viaggiare molto più comodi...

domenica 26 marzo 2017

Prendi e porta a casa - Per tornare bambini...

Dopo una lunga pausa dalle avventure tileane, questo sabato siamo riusciti nuovamente a riunirci per riprendere la nostre esistenze eroiche.
C'è stato però il tempo di provare un gioco di carte veramente semplice e divertente: Prendi e porta a casa.
Le meccaniche sono semplicissime: si devono terminare le venti carte a disposizione, concatenando una serie di insulti (si avete capito bene...) il tutto con toni e atteggiamenti infantili. Ci sono delle carte speciali che permettono di rimandare al mittente i dileggi dell'avversario, costringendolo a riprendersi le carte usate allo scopo. Se si prende sul serio la parte, il divertimento è assicurato e chi non prova a giocarci è un puzzone, gnegnegnegne! :D

mercoledì 22 marzo 2017

Super Adventures - Il perfetto Malvagio

Nonostante non sia al pieno delle forze, sto continuando a proporre spunti per fornire materiale utile, ai Master alle prime armi, che devono approcciare per la prima volta un nuovo gioco di ruolo. Dopo aver cominciato a lavorare attorno all'idea di un generatore di ambientazioni, sono passato a costruire un generatore di villain, per dare un'idea di base su cui costruire una campagna di supereroi. Si sa, il malvagio è alla base di una qualsivoglia avventura, in estrema sintesi il pericolo da affrontare, il nemico da debellare, con cui tutti gli eroi devono fare i conti. Ma se non sappiamo costruirne uno un po' diverso dal solito, diventa difficile fornire il giusto appeal alla nostre sessioni di gioco. Così, sfruttando qualche spunto, ho cominciato a imbastire un nuovo sistema casuale, chissà che non ne esca fuori qualche cattivone degno di nota...

lunedì 20 marzo 2017

In cerca di soluzioni...

Questo weekend, con mio figlio, ci siamo messi d'impegno per provare un po' di mazzi Pauper, sempre grazie all'ospitalità del Covo di Loki e dei suoi proprietari.
In particolare ci siamo concentrati sulle novità arrivate con il nuovo set di Modern Master 2017 e con i risultati dell'ultimo evento di rilievo, il Paupergeddon, dove sono emersi diversi mazzi interessanti.
In particolare mi sono dedicato a un archetipo che in qualche modo di ricorda i miei trascorsi del Modern, e ruota, tra gli altri su una carta molto particolare Rhystic Circle.
I test sono stati interessanti, ma credo che in un meta come quello del Pauper, dove si sta accelerando la possibilità di chiudere una partita in tempi sempre più brevi, i mazzi orientati a controllare la partita, rischino di diventare troppo lenti nel trovare risposte adeguate.
Ci sarà ancora da lavorare molto, ma in fondo non mi sembra tutto questo gran male, mettere in campo un po' di astuzia in un gioco di carte...

domenica 19 marzo 2017

Qualche volta ci si commuove...

Non sono un fan sfegatato delle festività, soprattutto quando mi coinvolgono direttamente. Tendo a non pensarci, forse perché sono troppo abituato a una vita solitaria, per immaginare che qualcuno si ricordi di me o mi festeggi.
Però, come spesso capita nella vita, arriva un momento in cui anche un semplice gesto, un piccolo regalo per la festa del papà, diventa un dono immenso, che ti mette in pace con questo mondo, ormai incapace di provare sentimenti sinceri.
Sentirsi ricordati, anche solo da tuo figlio, credetemi, è qualcosa che va aldilà di qualsiasi altra parola...

giovedì 16 marzo 2017

Come dentro un'astronave...

Ormai mi devo rassegnare all'idea di avere sempre più bisogno di esami e controlli per fa sì che la mia 'macchina' non cominci troppo presto a perdere colpi con l'incedere del tempo.
Quest'oggi mi sono sottoposto a un esame, una TAC, un'esperienza che finora non avevo mai provato e mi aveva messo un po' di ansia addosso.
Dopo aver superato i primi timori però, i rumori e i movimenti del corpo, indotti dal corpo macchina, hanno cominciato a solleticare la mia fantasia. Così, dalla tomografia assiale, sono passato a una camera criogenica, in cui il risveglio era indotto da strani rumori. Vuoi vedere che dovrò chiedere un'altra TAC e prendere appunti la prossima volta...